Chi siamo? Cosa facciamo? Perchè abbiamo deciso di prendere un sacco di juta, così povero, ruvido e informe per trasformarlo in splendide e uniche borse? Ecco qualche curiosità su di noi: dalle prime borse ad oggi.

Ecco, oggi, vi voglio parlare un po’ di noi ma soprattutto del progetto Perfy e non sarà difficile, visto che mi piace condividere tutto con le favolose Perfy Woman, come si fa con le amiche, mi piace raccontarvi le nostre giornate, come facciamo a realizzare le Perfy, le nostre trasferte, i nostri progetti ed i nostri incontri.

E se vi starete chiedendo: “chi sta scrivendo? chi ci sta per raccontare?”

Eccomi mi presento, mi chiamo Gemma

Io sono figlia di Cristina Livi, che insieme ad Alberto ha creato l’azienda Perfy.

 

Quindi direi di partire dall’inizio, da loro!

Alberto arriva dal mondo del caffè, è uno dei titolari della torrefazione storica di Prato mentre Cristina ha lavorato nel mondo della moda per molti anni… Un connubio a dir poco strano ma con un risultato perfetto.

Nella primavera del 2014 c’è stata la prima produzione, le prime venti Perfy!

 

Un timido inizio, un solo modello che però ebbe subito un riscontro positivo.  Alberto e Cristina si trovarono a dover velocemente creare modelli diversi, dare loro un nome e trovare soluzioni per una produzione che iniziava ad essere importante per loro  ma non troppo per i fornitori… Così dovettero ingegnarsi…

 

Lo sapevate che le prime Perfy non avevano l’etichetta made in Italy?  Indicare l’origine del paese è un obbligo di legge ma non c’erano  numeri sufficienti per stampare l’etichette!!! Così fu trovata la soluzione di dipingere a mano, con un pennarello speciale, logo e Made In Italy  sulla tasca interna.

 

 

 

 

 

E le curiosità non sono ancora finite…

Anche i tondini esterni alle borse, quelli che hanno inciso il numero identificativo della vostra Perfy, all’inizio non erano in plexiglass ….. ma in pelle. Ma il marchio non veniva proprio benissimo e così quei due pazzi si sono messi a ripassare l’incisione con un pennarello colore oro o argento… Folli!!

Oggi le Perfy sono molto diverse dalle prime realizzate perchè sono state migliorate sia fuori che dentro…

 

 

 

 

La carta vincente della Perfy è stata proprio questa… migliorarsi, migliorarsi sempre, non rimanere mai fermi ma cercare sempre nuove idee e nuovi stimoli…

Adesso stiamo lavorando per la collezione primavera\estate 2020…e ne stiamo combinando di belle

Io e loro… perchè adesso anch’io sono una Perfina…

Continuate a seguirci per scoprire tutte le curiosità, le nuove collezioni e gli eventi a cui parteciperemo in questo 2020.

 

https://www.perfy.it/categoria-prodotto/borse/